Indietro

Una mini centrale elettrica per 70 abitazioni

L'impianto, che si chiama 'Casa Chiara', è stato inaugurato questa mattina e permette anche un migliore impatto sull'ambiente

CASTEL SAN NICCOLO' — Si chiama Casa Chiara ed è la mini centrale idroelettrica inaugurata questa mattina a Castel San Niccolò. L’impianto è costituito da una coclea idraulica o Vite di Archimede di potenza di 50 kWp e la produzione è di circa 180.000 kWh annui, sufficiente a coprire il fabbisogno di energia elettrica di 70 abitazioni. Più che positivo l'impatto ambientale: si evita di immettere in atmosfera 81 tonnellate di anidride carbonica. L’impianto è monitorato a distanza con il telecontrollo e Idrogenera provvede al pronto intervento e alla manutenzione.

La vite idraulica di Archimede è detta anche còclea: chiocciola se passiamo dal latino all'italiano. E' un dispositivo usato per sollevare l'acqua e per sfruttare l'energia cinetica che si genera con la discesa dell'acqua lungo il dispositivo stesso.

L'impianto è stato terminato e allacciato alla rete elettrica nazionale e sono attive sia l’autorizzazione a costruire sia la concessione allo sfruttamento della risorsa idrica per un secondo impianto, “gemello” a quello già realizzato, sempre sul Torrente Solano nel Comune di Castel San Niccolò.

“Siamo passati dalla teoria alla pratica dell’innovazione – ha sottolineato il vice Sindaco Antoni Fani, portando anche il saluto del Sindaco Paolo Agostini. La collaborazione tra partner pubblici e privati ha consentito l’attivazione di questo impianto che rappresenta un esempio non solo per questo territorio. Lo svilupperemo creando anche opportunità di studio e di conoscenza sulle rinnovabili per le scuole”.

L’ impianto di Castel San Niccolò si basa su un dispositivo che la tradizione assegna ad Archimede e che alcuni studi riportano addirittura più indietro nel tempo: sarebbe stato usato per irrigare i giardini pensili di Babilonia. Estra e NuovaItem, attraverso Idrogenera, hanno così realizzato la Centralina Casa Chiara per produrre, in modo assolutamente compatibile con l'ambiente, energia elettrica. Nel segno, quindi, dell'innovazione, dell'ambiente, della collaborazione con le aziende del territorio e in omaggio ad uno dei maggiori geni della storia.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it