Indietro

Nel bosco spuntano gli aerei della seconda guerra

Alcuni resti dei velivoli utilizzati durante il conflitto bellico sono stati recuperati e catalogati da alcuni ricercatori di cimeli storici

PRATOVECCHIO STIA — I resti di alcuni aerei della seconda guerra mondiale ritrovati nei boschi dell'aretino finiranno nel Museo di Subbiano. Sono in corso diversi sopralluoghi nei boschi intorno a Pratovecchio, ad organizzarli sono stati i partecipanti all'associazione storica Quelli della Karin che ricercano cimeli della prima e seconda guerra mondiale con l'ausilio di documenti d'epoca ed apparecchiature tecniche. 

Sono bastati pochi minuti, come hanno spiegato i partecipanti alla spedizione condotta assieme agli Archeologi dell’aria, per trovarsi davanti ad alcuni resti di uno Spitfire, velivolo in uso negli anni '40. "Dopo un anno di studio e duro lavoro stiamo portando un nuovo velivolo alla luce, il terzo trovato recentemente" hanno spiegato Quelli della Karin che attraverso i rinvenimenti hanno dato vita ad un vero e proprio museo storico. "Gli aeroplani caduti nella provincia sono svariati per ogni modello e nazione. Individuare il pilota da un codice è come sparare al buio, per questo adesso inizia la fase più difficile, l'identificazione che sarà affidata agli esperti archeologi" hanno concluso gli appartenenti al gruppo toscano.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it