Indietro

Legata e uccisa, fermato il presunto assassino

Un uomo è stato fermato dalla Squadra mobile di Arezzo come sospettato del delitto di Maria Aparecida Venancio Sousa trovata uccisa nel suo letto

AREZZO — Svolta nelle indagini sull'omicidio di Maria Aparecida Venancio Sousa, la donna di 60 anni di origine brasiliana, trovata morta legata al letto con una profonda ferita alla testa, il 26 agosto scorso nella sua casa di via Della Robbia ad Arezzo, dove la donna incontrava i suoi clienti. 

L'uomo fermato per indiziato di delitto è un 37enne del Casentino, ed è stato portato in Questura nelle prime ore della giornata per essere interrogato. Sarebbe indiziato per omicidio volontario. 

Il 37enne è stato rintracciato grazie ai tabulati dei quattro cellulari appartenuti alla donna. Secondo alcune indiscrezioni all'origine dell'omicidio ci sarebbe una lite finita male e non sarebbe stato consumato alcun rapporto sessuale. 

Alla fine dell'interrogatorio in Questura con la pm Chiara Pistolesi, l'uomo è stato portato nel carcere di San Benedetto. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it